BeSafe iZi Go Modular X1 i-Size nel test Stiftung Warentest / ADAC 2021

Gli esperti confermano che il ritrovamento di sostanze chimiche nell’etichetta del seggiolino per bambini non rappresenta un rischio per la salute

  • Il naftalene viene rilevato da Stiftung Warentest/ADAC in parte della copertura BeSafe iZi Go Modular X1 i-Size in una concentrazione di 17 mg/kg
  • Il naftalene è solo nell’etichetta di avvertenza dell’airbag, non nel tessuto del seggiolino
  • Specialisti chimici scientifici indipendenti presso Arche Consulting hanno stabilito che il livello chimico nell’etichetta non comporta alcun rischio per la salute

o È molto al di sotto di una concentrazione di 400 mg/kg, che sarebbe stata la concentrazione critica per un’etichetta di queste dimensioni

  • I limiti utilizzati da Stiftung Warentest sono – secondo l’Istituto federale tedesco per la valutazione dei rischi – non rilevanti per aspetti relative alla salute della persona
  • Abbiamo preso provvedimenti immediati e sostituito il fornitore delle etichette
  • Le raccomandazioni di non utilizzare uno dei seggiolini auto più sicuri nel test sulla base dei risultati chimici danno segnali sbagliati ai consumatori. Tuttavia, sosteniamo l’intenzione di Stiftung Warentest con questi limiti di spingere i produttori a ridurre al minimo l’uso di sostanze chimiche il più possibile.

Il nostro seggiolino per auto BeSafe iZi Go Modular X1 i-Size è stato parte del test indipendente dei seggiolini per bambini di Stiftung Warentest/ADAC nel maggio 2021. Ha mostrato ottime prestazioni nella categoria sicurezza, maneggevolezza ed ergonomia, ma è stato declassato nel totale punteggio dovuto a risultati chimici. Tuttavia, il limite chimico utilizzato in questo test non deriva da aspetti riconducibili alla salute personale. Esperti chimici indipendenti hanno stabilito che il livello chimico trovato in BeSafe iZi Go Modular X1 i-Size non rappresenta un rischio per la salute del bambino.

I risultati in dettaglio

Questo test del consumatore si compone di 3 categorie principali in cui viene testato un seggiolino per auto: sicurezza, che rappresenta il 50% del punteggio totale, maneggevolezza (40%) ed ergonomia (10%). Nella categoria di sicurezza, BeSafe iZi Go Modular X1 i-Size ha ottenuto la valutazione “Very Good” (1.3) e il miglior punteggio di impatto laterale in questo test, migliorando anche le già ottime prestazioni del suo predecessore BeSafe iZi Go Modular i-Size. Siamo lieti di vedere che anche con una solida performance nelle categorie di maneggevolezza ed ergonomia, il seggiolino auto avrebbe anch ottenuto una valutazione complessiva di “Buono”.

Tuttavia, anche i rivestimenti del seggiolino vengono testati per le sostanze chimiche e se una o più delle sostanze chimiche testate supera un valore massimo definito, il punteggio totale del seggiolino viene declassato. Nel caso di BeSafe iZi Go Modular X1 i-Size, una sostanza chimica chiamata naftalina è stata rilevata in una concentrazione superiore al valore massimo del test. Ciò ha portato quindi al punteggio totale pubblicato di 5,5.

Abbiamo identificato questo livello chimico presente nell’etichetta di avvertenza e che era in produzione dall’aprile 2020 a causa del mancato rispetto dell’accordo da parte di un fornitore.

Informazioni sul test chimico

I valori massimi di naftalina utilizzati come parametro da Stiftung Warentest si basano sul marchio GS tedesco (“Geprüfte Sicherheit”). Secondo l’Istituto Federale tedesco di Valutazione dei Rischi, questi valori massimi GS non derivano tuttavia da aspetti riconducibili alla salute, ma sono piuttosto orientati a ciò che oggi è tecnicamente realizzabile.

Sosteniamo l’intenzione di Stiftung Warentest di spingere i produttori a ridurre al minimo l’uso di sostanze chimiche il più possibile con questi valori massimi. Ma ci dispiace vedere che questo può dare segnali sbagliati ai consumatori che non sanno che questi valori massimi non sono riconducibili ad aspetti che riguardano la salute.

Valutazione dei potenziali effetti sull’utente

Volevamo comunque ottenere una valutazione individuale della situazione con il nostro seggiolino auto specifico e quindi abbiamo contattato esperti chimici per ottenere una spiegazione approfondita delle potenziali conseguenze. Secondo specialisti scientifici indipendenti nei settori di i.a. valutazione della salute umana, modelli di esposizione e tossicità, il livello chimico, che deriva da un’etichetta sul tessuto, non rappresenta un rischio per neonati o bambini quando esposti durante il normale utilizzo del seggiolino auto. Ciò significa che anche se i livelli sono superiori a quanto tecnicamente realizzabile e anche al nostro standard, non rappresenta alcun rischio di problemi di salute per gli utenti e il seggiolino può essere utilizzato senza compromessi o preoccupazioni.

Tuttavia, poiché il livello di sostanze chimiche nell’etichetta non è soddisfacente per i nostri standard, abbiamo intrapreso un’azione immediata e cambiato fornitore delle etichette e condiviso queste informazioni già a metà maggio.

Leggi tutto sulla valutazione degli esperti

Cosa sono ADAC e Stiftung Warentest?

Due volte all’anno, il consiglio dei consumatori tedesco Stiftung Warentest per conto dell’ICRT (International Consumer Research & Testing) pubblica un test indipendente sui seggiolini auto per bambini nuovi e pertinenti in Europa. I crash test e le valutazioni di sicurezza di questo vengono eseguiti presso il centro di prova dell’ADAC, l’associazione automobilistica tedesca. Le altre parti dei test vengono eseguite dalle associazioni automobilistiche austriache e svizzere, ÖAMTC e TCS.

Ulteriori informazioni sul test Stiftung Warentest/ADAC